Volo+Hotel Milano

Cerca, confronta e prenota le tue vacanze a Milano scegliendo tra i numerosi pacchetti proposti dai migliori tour operator o costruisci il tuo pacchetto volo+hotel+auto per il capoluogo lombardo!

Milano Dodo

Cerca combinazioni Volo+Hotel+Auto per Milano in un solo click


Perché fare un weekend a Milano?

Sono tanti i motivi per regalarsi un week end a Milano dall'arte allo shopping allo sport, Milano è forse la città più originale dove vivere un fine settimana mai banale. In ogni stagione troverete infatti almeno una dozzina di mostre d'arte aperte fino a sera, incontri sportivi di altissimo livello internazionale dal calcio al basket al football americano che al Vigorelli ha ormai trovato la sua patria, senza parlare di ristoranti e discoteche che ormai battezzano e promuovono ogni nuova tendenza italiana. Non da ultimo un fine settimana a Milano permette spesso di partecipare alle maggiori Fiere di settore che proprio a Fieramilanocity e a Fieramilano trovano la propria sede naturale. Su Volo + potrete scegliere tra le migliori offerte volo+hotel+auto a Milano combinando le proposte delle principali compagnie low cost con i prezzi scontati di alberghi ed autonoleggi. Ed il gioco è fatto!

Voli per Milano, quale aeroporto scegliere?

Sono tre gli aeroporti in cui atterrano i voli per Milano, ognuno di essi ha maggiore o minore convenienza a seconda delle vostre esigenze. Linate è l'aeroporto cittadino per definizione, ad un solo chilometro dalla fascia esterna della città e quindici minuti di bus da Piazza Duomo, Malpensa è l'Hub internazionale ad un'ora di strada dal centro della città o trenta minuti di treno dalla stazione Cadorna, Orio al Serio è l'aeroporto low cost a cinquanta minuti di auto o di bus dalla periferia nord est del capoluogo lombardo.

Cosa non perdere a Milano

I saldi estivi ed invernali sono un'occasione straordinaria per acquistare con sconti oltre il 50% la griffe che avete sempre sognato: borse, scarpe, abiti e tutto il prêt-à-porter delle grandi firme. I saldi estivi cominciano la prima domenica di Luglio mentre quelli invernali iniziano dopo l’Epifania, ma anche chi arriva fuori stagione può fare shopping a Milano a prezzi scontati prediligendo gli outlet d’abbigliamento e i Factory outlet della capitale della moda!

Le mostre d'arte a Palazzo Reale si susseguono da anni a ritmo serrato, ogni giorno sono almeno due ma anche tre o quattro le esposizioni di pittura o di scultura, fotografia o altra espressione artistica sempre di valore internazionale. Il giovedì e sabato l'apertura è prolungata fino alle 22,30 per consentire di colorare il week end dei colori dell'arte. Da Picasso a Modigliani a Warhol a Kandinsky tutto il classico ed il Pop passano da queste splendide sale. Grazie all'accordo con il parigino Centre Pompidou il '900 in ogni sua espressione trova sempre qualcosa di unico ed appassionante da mostrare al turista ed al milanese.

Il Tempio del calcio è già uno spettacolo anche senza attori e senza pubblico. Solo entrarci e gettare lo sguardo sui tre anelli che si allargano morbidi verso l'alto regala un'emozione anche a spalti vuoti, se poi sugli ottantamila sedili si siedono altrettanti tifosi il divertimento è comunque assicurato qualunque sia la squadra in campo e qualunque sia il risultato finale. Avendo il tempo si può optare per un Tour dello Stadio e del Museo di San Siro con centinaia di cimeli delle due squadre storiche della città. Ogni fine settimana Inter o Milan scendono in campo per la gioia o la disperazione dei propri tifosi che si ostinano a chiamarlo sempre e comunque San Siro come cent’anni fa e non Meazza come vorrebbero i giornalisti!

Una passeggiata da Piazza Duomo al Parco Sempione attraversando piazza Cordusio e percorrendo Via Dante guidati dalla visione del Castello all'orizzonte. Piazza Cordusio è la sede storica di banche nazionali, della Banca d'Italia e della posta milanese ospitate in prestigiosi palazzi nel cuore della città. La si percorre imboccando la pedonale Via Dante, forse la più turistica tra le strade cittadine, dove si aprono negozi internazionali e bar dagli ampi dehor. Si procede quindi oltre largo Cairoli attraversando le nuove alte porte EXPO verso il Castello Sforzesco che ormai appare in tutta la sua maestosità. Passata l’ampia porta d’ingresso si accede a grande cortile interno del castello e di fronte appare il Parco Sempione, il parco urbano più grande e più antico della città aperto alla fine dell'800.

La Milano romana, al di là dei pochi segni materiali distribuiti tra corso Magenta (da vedere il museo archeologico al civico 15), Via Torino, Via Arena e Via De Amicis, racchiude un piccolo quartiere di strade strette senza marciapiedi e disegnate tra curve ed incroci da una mano diversa dal resto della città. Piazze e piazzette, ristoranti, piccoli antiquari, localini tra antico e moderno alternati a negozi di abbigliamento e curiosità, ma anche botteghe specializzate in attrezzatura medica o tecnica. Da girare rigorosamente a piedi, ma attenzione perché i marciapiedi non ci sono ed a Milano le auto non sempre se ne ricordano!

Non si può passare un week end a Milano senza una capatina serale alla scoperta della movida dei Navigli, a qualunque età e con qualunque propensione di umore ed economica. I tristi si rallegrano, quelli già allegri trovano compagnia, i ricchi possono ostentare e chi non lo è trova comunque compagnia, cibo e divertimento a pochi soldi. Dall’happy hour a notte fonda, i Navigli rappresentano i due chilometri più intriganti della città!

Non occorre essere scienziati per visitare il Museo della Scienza e della Tecnica come non è necessario essere Indiana Jones per avventurarsi tra le sale del Museo di Storia Naturale. Il primo è un luogo quasi leggendario con navi pirata ed aerei veri, treni a carbone in partenza sui binari e sommergibili storici nei quali entrare, oltre ad un ricco programma di eventi ed esperimenti dedicati ai bambini come bolle di sapone così grandi da entrarci dentro e la fabbricazione della carta. Il Museo di Storia Naturale invece è un seguirsi di diorami, ricostruzioni accurate di boschi e foreste, ambienti esotici e lontani che faranno sognare i più piccoli, infatti vengono organizzate per i più coraggiosi anche delle “notti al museo” con tanto di sacco a pelo e cenetta nei corridoi.

Dove fare shopping a Milano

Le zone dove fare shopping a Milano sono sostanzialmente racchiuse in tre aree ben definite: il quadrilatero della moda tra Via della Spiga, Montenapoleone, Via Manzoni e stradine limitrofe; la direttrice che unisce piazza Duomo a Via Torino verso il Carrobbio e Corso Buenos Aires che collega Porta Venezia a Piazzale Loreto.

Per fare shopping nel quadrilatero della moda il requisito fondamentale è una carta di credito gold di quelle illimitate, perché anche un paio di calzini acquistato in Via della Spiga costa cento euro, figurarsi un tailleur o una borsa di Prada o Armani. Però ne vale la pena, di farci un giro intendiamo, perché vetrine e modelle, turisti e VIP sono uno spettacolo di per sé.

Alla portata di tutti i portafogli e particolarmente indicata per i più giovani è l’area che inizia da Zara sull’angolo tra Via Orefici e Piazza del Duomo, prosegue con Treesse nel primo isolato di via Torino e finisce in Porta Genova dopo tre chilometri di negozi dove trovare di tutto ad ottimi prezzi, tutti i giorni compresi il sabato e la domenica.

Infine Corso Buenos Aires, un po’ come la città evocata nel nome, è il quartiere milanese più internazionale. Da Porta Venezia questa strada si sviluppa come un grande Mall a cielo aperto larga e dritta per quasi due chilometri e non c’è firma della moda o brand internazionale che non si possa vedere in queste vetrine ed acquistare in uno di questi cinquecento negozi. Prezzi ed assortimento sono aperti ad ogni sorpresa, è possibile trovare il medesimo capo ad un prezzo scontato del 50% in un negozio solo 100 metri più avanti. Corso Buenos Aires è la vera strada del commercio milanese dove acquistare dallo spillo all’elefante!

Confronta, combina, prenota

Volo+ nasce dalla pluriennale esperienza di Traveleurope e dalla semplice domanda: cosa cerca il viaggiatore online?: un motore di ricerca viaggi che permetta da una parte di confrontare i prezzi dei voli e le offerte hotel, e dall'altra di combinare le proposte dei migliori tour operator, personalizzando orari e opzioni di volo, scegliendo qualità e categorie delle strutture, aggiungendo servizi extra come l'autonoleggio

I migliori Tour Operator

Tour Operators